Attualità,  Cronaca

Patti – coronavirus- contagiati un medico e un’ausiliare in servizio al Barone Romeo

Sembra non volersi ridimensionare il focolaio scoppiato all’Ortopedico di Ganzirri. Infatti, la notizia è di poche ore fa che al test del tampone effettuato su un altro familiare del degente che si era fatto dimettere volontariamente il 23 luglio scorso dall’Ortopedico di Ganzirri, è risultato positivo. Si tratta di un’ausiliare che presta servizio all’ospedale Barone Romeo di Patti.

La donna, a quanto pare sarebbe asintomatica,  e si trova in isolamento.

Ma anche un medico in servizio al nosocomio pattese ha contratto il corona virus. Quest’ultimo, però, sembrerebbe che sia stato contagiato dopo essersi recato dall’anziana madre che si trova in una struttura della provincia, la quale a sua volta è entrata in contatto con un parente proveniente dalla Lombardia.

La situazione all’ospedale pattese (fanno sapere dai vertici aziendali) sembra essere sottocontrollo e rassicurano che sono state applicate tutte le misure di sicurezza, ma la preoccupazione non manca tra le persone dell’intero hinterland che temono di ricevere ulteriori notizie non rassicuranti.  

Intanto la Procura della Repubblica di Patti sta indagando sulla vicenda e contestualmente a Falcone il sindaco ha deciso di chiudere la spiaggia ai bagnanti.

Con quest’ultimo caso salgono, così a sei i casi che hanno contratto il virus ad Oliveri, tutti dello stesso nucleo familiare, mentre in tutta la provincia i contagiati arrivano a 23.

Gipa

shares