Attualità,  Cronaca

Corona virus: primo caso positivo a Patti. Chiusa la Tenenza della Guardia di Finanza

Ad essere stata contagiata un’operatrice sanitaria dell’Irccs Bonino Pulejo

C’è tanta preoccupazione a Patti, dopo la notizia diramata questa mattina, dove una donna che presta servizio come operatrice sanitaria all’Irccs “Bonino Pulejo” Neurolesi di Messina, è risultata positiva al corona virus. L’operatrice sanitaria, a quanto pare asintomatica, è stata sottoposta a tampone, visto il focolaio sviluppatosi nella struttura ospedaliera di Messina lo scorso sabato e l’esito, arrivato ieri sera intorno alle ore 19,00, è risultato positivo. Subito sono scattate le procedure previste dal protocollo di sicurezza, isolando la donna e l’intera famiglia in quarantena. Il marito dell’infermiera, è un militare appartenente alla Guardia Di Finanzia a Patti e fino a qualche giorno, è stato in servizio, nonostante i turni di servizio fossero ridotti, già assegnati a tutte le forze dell’Ordine. Anche il marito non presenta alcun sintomo e a breve, sarà sottoposto al test del tampone.

Da qui la decisione di chiudere temporaneamente la Tenenza di Patti. Infatti, la caserma, già da ieri sera è stata interamente evacuata, sia di uomini (in via precauzionale messi in isolamento fiduciario) che di attrezzature e macchine, trasportati a Capo D’Orlando per effettuare le dovute operazioni di sanificazione.

La situazione sembrerebbe circoscritta e il sindaco (attraverso Facebook) ha rassicurato la cittadinanza, ma la preoccupazione incomincia a farsi sentire, specie tra gli anziani che non godono di ottima salute e che temono il peggio.

Gipa

Lascia un commento

shares